Eyeblinds - Stefano Russo

Eyeblinds

Eyeblinds è un prototipo di occhiali/visore in fibra di carbonio, dotati di una doppia protezione nel modulare la luce in eccesso e di un dispositivo di orientamento basculante con luce direzionale: l'attenzione e lo studio di Stefano per l'occhio riguarda l'organo come primo strumento di percezione della luce e delle conseguenze di questa sul corpo e sulla psiche, studiandone anche la valenza filosofica come strumento di guida di un potenziale percorso di auto conoscenza.








Share



Arte&Progetti

Il movimento continuo degli elettroni intorno al nucleo, fatto di neutroni e protoni, ispira il moto costante di tutte le cose, visibili e invisibili.
È il principio da cui nasce Athomie, tradotto in un concept che si concentra sul senso tattile e visivo. Da qui muove la creazione di oggetti contenenti Atomi-Sfere, come struttura molecolare, volumi che ruotano e, scivolando sulla pelle come una carezza, originano
sensazioni tattili e vibrazioni uniche. L’interazione del pezzo con chi lo indossa supera il semplice rapporto con dei canoni estetici, introducendo un nuovo modo di vivere i gioielli sulla pelle.

Stefano Russo

Nuove mappe cognitive, nuovi scenari esistenziali ci si prospettano, inframondi in cui il corpo acconsente metamorfosi, trasmutazioni sensoriali dove il principio di relazione tra gli oggetti che ci circondano diventano ispirazione e spunto di questo cambiamento percettivo.

Stefano Russo

L’unicità può essere il prodotto di processi che sono essi stessi comuni a tutta la materia vivente.

Robert Foley

L’altezza è profondità, l’abisso è luce inaccessa, la tenebra è chiarezza, il magno è parvo, il confuso è distinto, la lite è amicizia, il dividuo è individuo, l’atomo è immenso.

Giordano Bruno

Ogni valigia è un racconto, è una porzione di sapere, una parte del corpo, un sentire…