I Sette Percettori - Stefano Russo

I Sette Percettori

Progetto "Riflessi d'Interno"

LIMPIDO PRECISO
NEURONI A SPECCHIO
MIRATORE
LIBERAMENTE
EMISFERI
CICLICO MOTO
LUCE
Ottone, Ferro, Vetro, Carta
700 x 180 cm

Oggetti conduttori energetici in continua tensione e relazione con gli altri elementi e lo spazio circostante. Oggetti che vedono nell'equilibrio e nella trasmissione energetica il segreto dell'integrità. Tra l'arcaico scientifico ed il futuro. 




I Sette Percettori - Detail 1 - Stefano Russo







Share



Arte&Progetti

L’altezza è profondità, l’abisso è luce inaccessa, la tenebra è chiarezza, il magno è parvo, il confuso è distinto, la lite è amicizia, il dividuo è individuo, l’atomo è immenso.

Giordano Bruno

L’unicità può essere il prodotto di processi che sono essi stessi comuni a tutta la materia vivente.

Robert Foley

Riflessi d’interno esplora e analizza il punto di bilanciamento tra la dimensione interiore e esteriore dell’essere. I riflessi che restano impressi nel nostro occhio dal mondo esterno, ispirano le riflessioni interiori che analizziamo e a cui ci sottoponiamo costantemente. Riflessi e riflessioni, movimenti esteriori e movimenti interiori

Stefano Russo

La valigia come simbolo del viaggio, della partenza e del cambiamento, ma anche il desiderio di distruggere quel residuo di monumentalità ancora connaturato all’arte contemporanea.

Perfetta corrispondenza tra organi, aree geografiche, costellazioni: i tre livelli si allineano sincronicamente in un unico punto. Il punto di creazione.